[PDF] ↠ Unlimited ✓ Sei come sei : by Melania G. Mazzucco ↠

By Melania G. Mazzucco | Comments: ( 177 ) | Date: ( Nov 17, 2019 )

Sul treno per Roma c una ragazzina Sola e in fuga, dopo un violento litigio con i compagni di classe Fiera e orgogliosa, Eva legge tanti libri e ha il dono di saper raccontare storie ha appena undici anni, ma gi conosce il dolore e l abbandono Giose stato una meteora della musica punk rock degli anni Ottanta, poi si innamorato di Christian, giovane professore diSul treno per Roma c una ragazzina Sola e in fuga, dopo un violento litigio con i compagni di classe Fiera e orgogliosa, Eva legge tanti libri e ha il dono di saper raccontare storie ha appena undici anni, ma gi conosce il dolore e l abbandono Giose stato una meteora della musica punk rock degli anni Ottanta, poi si innamorato di Christian, giovane professore di latino Eva la loro figlia Padre esuberante e affettuoso, ha rinunciato a cantare per starle accanto, ma la morte improvvisa di Christian ha mandato in frantumi la loro famiglia Giose non stato ritenuto un tutore adeguato, e si rintanato in un casale sugli Appennini Eva stata affidata allo zio e si trasferita a Milano Non si vedono da tempo Non hanno mai smesso di cercarsi Con Giose, Eva risalir l Italia in un viaggio nel quale scoprir molto su se stessa, sui suoi due padri, sui sentimenti che uniscono le persone al di l dei ruoli e delle leggi, e sulla storia meravigliosa cui deve la vita Drammatico e divertente, veloce come un romanzo d avventura, Sei come sei narra con grazia, commozione e tenerezza l a tra un padre e una figlia, diversi da tutti e a tutti uguali, in cui ciascuno di noi potr riconoscersi.


  • Title: Sei come sei
  • Author: Melania G. Mazzucco
  • ISBN: 9788806209469
  • Page: 392
  • Format: Paperback

About Author:

Melania G. Mazzucco

Melania G Mazzucco was born in Rome in 1966 She earned a degree in Italian literature from the University of Rome La Sapienza and a degree in cinema from the Experimental Center for Cinematography In addition to her four novels, she has written award winning works for the cinema, theater, and radio Vita was awarded the 2003 Strega Prize, Italy s leading literary award from uscmillan author melani



Comments Sei come sei

  • Simona

    "Sei come sei" è un viaggio nell'universo amore, è un viaggio nell'accettazione dell'altro, un viaggio per combattere i propri pregiudizi. Un viaggio che ha come protagonisti Giose e Eva, un padre e una figlia che sono stati separati per troppo tempo. E' proprio con Giose che Eva undicenne che ama leggere e che sogna di diventare scrittrice, scoprirà una nuova forma di amore, la bellezza di una storia d'amore tra Giose e Christian, la bellezza di amarsi, esserci per l'altro nella sua totalit [...]


  • Alberto Delgado

    Este es uno de esos libros que te da pena llegar al final y que se acabe. Descubrí a esta autora por casualidad durante un viaje a Italia cuando había publicado otro de sus libros y había publicidad en cada escaparate de librería por el que pasaba. Al regresar vi que anagrama tenía publicada sus obras y desde entonces se ha convertido en una autora indispensable para mi. En este libro nos cuenta la historia de Eva y sus dos padres, pareja homosexual en la que nos cuenta lo duro que es conse [...]


  • Sara

    Delusione!!!Aveva tutte le caratteristiche per piacermi:•trattava un argomento attuale e a cui sono interessata (matrimoni e adozioni gay);•la mia prof me l'aveva consigliato con un tale entusiasmo, le brillavano proprio gli occhi quando ne parlava;•l'autrice è una scrittrice affermata, ha vinto il premio Strega quindi non proprio la prima che passa.Quindi nulla poteva andare storto, giusto? NIENTE DI PIU SBAGLIATO.Il libro gia parte con una scena abbastanza cruenta perché ce una lite ch [...]


  • Elaine

    A heartrending page turner. I read it on a train, and embarrassed myself by tearing up repeatedly. A little ripped from the headlines, but given that this morning's paper recounted the suicide of another gay youth in Rome, the book's message about family is still fresh. And as always, Mazzucco can write - better than any other contemporary Italian author I have read.


  • Moreninha

    Es la segunda novela que leo de Mazzucco y nuevamente ha conseguido atraparme. A pesar de que el tema de fondo es controvertido y estoy en contra del uso de vientres de alquiler, ha conseguido que empatizase con el deseo de ser padre y de dar amor que inunda la novela. Porque este es el tema de la novela, cómo ser padre (o madre, en realidad da igual) y en cierta medida cómo da igual quién ejerza ese papel, que no siempre viene determinado por la genética. En cuanto a cómo se presenta el te [...]


  • Barbara Wahl

    Prendiamo due temi sull’onda: bullismo e matrimoni tra omosessuali, mettiamoci un bel problema di adozione – e su questo tema Margareth Mazzantini nel suo “Venuto al mondo” ha scritto ben altra cosa - lanciamo al pubblico un libro facile, avvincente, scritto mediamente bene. Operazione commerciale o calo di ispirazione per Melania Mazzucco? Eppure La Lunga attesa dell’angelo, Vita, Un giorno perfetto sono stati libri più che onesti, documentati, marcavano stretto la realtà, la storia [...]


  • Malacorda

    Ben scritto, ben raccontato, ben strutturato: la storia è bella e coinvolgente in sé, al di là del fatto di affrontare un tema spinoso e per alcuni indigesto, è da leggere per il puro piacere della lettura ancor prima che per il dovere di 'documentarsi' su un tema di attualità. Non l'ho trovato per nulla patinato: sensazioni e sentimenti - non solo della protagonista undicenne ma anche di tutti gli altri personaggi - sono descritti in modo spontaneo, naturale e a tutto tondo.


  • Unlibroperamico

    Quello dell'autrice è un viaggio fisico attraverso un'Italia che si trasforma man mano che ci si inoltra verso il centro e verso le montagne ma è anche un viaggio nell'animo umano, quello di una ragazzina che inizia ad avere la consapevolezza del mondo, che non ha paura di sfidare la notte e il freddo pur di ritrovare suo padre e capire. È un viaggio attraverso l'adolescenza, quella che porta a volte a sbagliare, a compiere azioni dettate dalla stupidità del momento, dal coinvolgimento e dal [...]


  • Alessandra

    Un libro angosciante, scritto benissimo, con tematiche ancora attuali, sebbene in Italia adesso esistano le unioni civili. Forse un po' troppi riferimenti religiosi, cristiani soprattutto, quasi come se l’accettazione dell’esistenza delle coppie gay debba necessariamente passare attraverso la certezza della loro fede in Cristo.


  • Rebecca

    Ho letto questo libro a più riprese perché è un libro strano, per stile e per modalità narrativa che cattura e allo stesso tempo lascia insoddisfatti. Almeno all'inizio, quando ci ritroviamo immediatamente catapultati nell'azione e, allo stesso tempo, ne siamo estranei. Ecco, anche questo è strano, ma poi cattura per la sua stranezza e per la storia dolce-amara dei protagonisti. Vuoi per loro il lieto fine, ma sai che difficilmente lo avranno.Le scene iniziali sono strazianti, con i bambini [...]


  • Ficie

    Scopro ora che questo romanzo ha suscitato scandalo in alcuni genitori - genitori che, chiaramente, il libro non l'avevano nemmeno aperto. Perché di questo romanzo tante cose si possono dire (confuso; dispersivo; vagamente superato), ma scandaloso certo no.La storia parte bene, nonostante il linguaggio (giovanileggiante, ma spesso vagamente superato, in contrasto con i ragazzini che descrive) che talvolta stride. Poi peró(view spoiler)[, dall'arrivo di Eva a casa di Giose, (hide spoiler)] la s [...]


  • Virginia

    Le ha detto la verità stamattina appena si sono svegliati. Un giorno la porterà in Armenia. Non prenderanno l'aereo, andranno in macchina. Attraverseranno l'adriatico, la Grecia e l'Asia Minore, passeranno frontiere, le piantagioni di tè verde, le fabbriche abbandonate e scavalcheranno le montagne, e il tempo che impiegheranno a colmare la distanza che li separa da Yerevan le farà capire quanto è stata voluta, quanto sognata e cercata, fino in capo al mondo.


  • Luca

    Non mi hanno convinto il tono e le scelte linguistiche nella narrazione di questo romanzo (soprattutto tenendo in considerazione la grande intensità, per esempio, de "La lunga attesa dell'angelo"). Il tema viene trattato in maniera sociale (anche se, certo, in qualche maniera lo è) piuttosto che personale, intimo. La narrazione è indubbiamente fluida e scorrevole, ma non sono riuscito veramente a affezionarmi ai personaggi.


  • Ilaria

    Melania Mazzucco rimane una delle migliori scrittrici italiane contemporanee e in generale sono pochi gli autori capaci di giocare con i vocaboli con altrettanta padronanza. Eppure in questo caso, nonostante l'interessante scelta dell'argomento e la buona narrazione, il romanzo non convince del tutto, fermandosi lontano dal livello di Vita e Limbo, e un po' dispiace.


  • Paola Guzzetta

    Un libro bellissimo, schietto e di sentimenti veri. Un libro sull'amore, quello vero, tra partner e genitoriale. Che si tratti poi di una coppia omosessuale non importa forse perché é proprio così. Non importa.


  • GONZA

    L'idea di partenza non era niente male, ma lo svolgimento rimane piuttosto superficiale, come se l'autrice avesse paura di rischiare troppo in qualche modo, ed é un peccato, perché dalla scrittrice di Limbo mi aspettavo davvero qualcosa di piú o quanto meno di diverso.


  • Ulrica Lejbro

    Jag läste på svenska och då heter den "Du är som du är"


  • Barbara MrsTeapot B

    Bellissimo! Il tempo e l'amore in tutte le loro forme mrs-teapot/2013/10


  • Ale Tapirulinda

    Un libro bellissimo, lo farei leggere a quelle persone che ancora nel 2016 dicono che due persone omosessuali non devono avere figli perché è contro natura


  • Monica Gabellini

    Eva ha 12 anni e frequenta la seconda media. La sua classe sta per andare in gita sembra una storia normalissima fino a qua, ma Eva ha qualcosa di speciale che la rende diversa agli occhi dei compagni. Lei non ha una mamma: ha sempre vissuto con i suoi due papà, fino a quando il padre biologico è morto in un incidente e lei è dovuta andare a vivere con gli zii perché l'altro papà, a detta del tribunale, non è idoneo a farle da tutore. E oggi, prima di prendere il treno che porterà in git [...]


  • Rosie

    Una delusione. Dalla trama aveva i requisiti per piacermi, ma nonostante volesse essere un libro moderno parlando di genitori omosessuali, ha delle pecche che mi hanno costretto ad abbandonare la lettura.La scrittura non è nulla di che, la bambina di nove anni che parla come un’antica anima non si puó sentire e poi scappa il morto a pagina sei. Neanche sai chi sono i personaggi, che ruolo hanno nella storia che l’autrice giá ne fa fuori uno totalmente a caso.È sopravvalutato, per me.


  • Elena

    L'eroe non si sottrae al destino. Lo combatte e se non può sconfiggerlo senza commettere un'azione indegna di lui, lo affronta, e gli va incontro, col cappello in testa e il sorriso sulle labbra.


  • Rosalba

    e 1/2 * Non si processano le intenzioni. L’amore non è un reato…. Eva è la figlia amata di due padri, ma anche vittima del pregiudizio di menti ottuse e limitate. L’amore, i sentimenti, i legami affettivi pervadono questo romanzo, sentimenti che possono creare sofferenza, quando una legge becera e retrograda lo impone, ma non possono essere cancellati, dimenticati. Le persone si amano indipendentemente dalla loro appartenenza o tendenza sessuale. Questo è il vero valore del libro.Oggi E [...]


  • Francesca Nevis

    Christian e Giose sono una coppia da oltre dieci anni, ma questo per la legge italiana è paragonabile al nulla visto che le coppie omosessuali non sono riconosciute dal nostro Stato, e quando i due hanno deciso di avere un bambino sono dovuti andare oltre confine. Quando Christian muore improvvisamente in un incidente stradale, la loro figlia Eva viene affidata al fratello di lui, Michele, e non a Giose, così come Christian aveva specificato nel suo testamento. Giose, infatti, non è il padre [...]


  • Antonella Montesanti

    Sinceramente non ho molto da dire suquesto libro, mi ha lasciato poco o niente.L’argomento è interessante, la storia di una ragazzina con una famiglia non propriotradizionale, ma il modo in cui viene narratanon è per niente facile da seguire.Inizia con un avvenimento quasi tragico e poisi parla di tutt’altro per molte pagine.Decisamente non è il genere che coinvolge la lettrice che è in me e mi dispiace perchého letto pareri molto favorevoli sul libro esull’autrice, ma forse non ho be [...]


  • Marta Abbà

    la storia si inviluppa, si incastra, tentenna troppo tra presente e passato, evita di raccontare sentimenti e circostanze. Non per forza scandalistiche, no, no, ma semplicemente reali. mi aspettavo di. Soprattutto perché so da precedenti letture che quando Mazzucco ci si mette, sa come rendere l’ideantinua QUI matinside.tumblr/post/7601


  • Riccardo

    Non male, ma il capitolo finale mi ha lasciato la sensazione che la scrittrice non sapesse bene come concludere la storia.


  • Lucio Aru

    Da leggere e da far leggere fosse anche soltanto per la tematica, per come viene affrontata. Scrittura piacevole, storia presente.


  • Diana

    Mi sarebbe piaciuto sapere come Christian si sentiva come padre.


  • incipit mania

    IncipitQuando mi chiedono in che anno sono nata, rispondo Sei come sei incipitmania


Your email address will not be published. Required fields are marked *
Name *
Email *
Website
  • [PDF] ↠ Unlimited ✓ Sei come sei : by Melania G. Mazzucco ↠
    392 Melania G. Mazzucco
  • thumbnail Title: [PDF] ↠ Unlimited ✓ Sei come sei : by Melania G. Mazzucco ↠
    Posted by:Melania G. Mazzucco
    Published :2019-08-16T12:54:14+00:00